Ciao Italia. Vado a Vivere in Nuova Zelanda

Surf, paesaggi incontaminati e arcobaleni, fiumi, montagne innevate, laghi e tanto verde. Se anche voi state pensando di mollare tutto e traferirvi in Nuova Zelanda.

Prima di partire | Cercate di masticare un po’ di inglese prima di addentrarvi nella fitta rete burocratica. Considerate tutti gli aspetti possibili, dai servizi offerti dal Paese, assistenza sanitaria, previdenziale, prospettive di lavoro alle tante altre cose che riguardano il quotidiano. Prima di partire pensate a possibili investimenti per poter restare in Nuova Zelanda e mettevi alla ricerca di lavoro già prima di partire.

Vivere in Nuova Zelanda come fare

Sul sito ufficiale Immigration New Zeeland trovate tutte le informazioni e i moduli sui visti per la Nuova Zelanda: da quello turistico a quello per lavorare. In base alle vostre necessità, avete bisogno di una specifica tipologia di visto. Ecco di seguito tutte le informazioni per raggiungere la Nuova Zelanda per turismo o per studio.

Visto Turistico per la Nuova Zelanda | I cittadini italiani e dei paesi visa-free possono normalmente entrare in Nuova Zelanda senza bisogno di richiedere un Visto Visitarore, purché il loro soggiorno non superi tre mesi ed ammesso che siano in possesso di un passaporto valido, abbiano un biglietto aereo valido per il ritorno o comunque per l’uscita dal Paese verso una nazione dove si abbia diritto di ingresso o siano in grado di dimostrare di avere sufficienti risorse per finanziare il loro soggiorno. 

Visto Studio per la nuova Zelanda | Se la vostra intenzione è quella di andare a studiare in Nuova Zelanda per più di tre mesi dovrete richiedere un visto studente, che è valido esclusivamente per la durata del corso di studi da seguire. Per richiedere un visto studente per la Nuova Zelanda dovrete aver ricevuto un’offerta da parte di un istituto neozelandese, soddisfare i requisiti di salute e di condotta penale, provare di avere fondi sufficienti per il vostro mantenimento, almeno 10,000 dollari neozelandesi (i soldi devono essere depositati in Nuova Zelanda e deve esserci l’impegno da parte di una terza persona a coprire per voi i costi di vitto e alloggio) e fornire una prova che si lascerà il paese una volta completati gli studi oltre al possedere un passaporto valido almeno tre mesi dopo la scadenza del visto.

Agli studenti la cui lingua madre non sia l’inglese, verrà richiesto di dare prova delle loro conoscenze linguistiche. Un indice delle conoscenze linguistiche richieste è disponibile sul sito New Zealand Educated.

Working Holiday Visa | Richiedendo il Working Holiday Visa avrete la possibilità di abbinare la vacanza al lavoro a patto che abbiate un’età tra i 18 e i 30 anni. Il visto che permette di restare in Nuova Zelanda per 12 mesi continuativi. 

Il modulo può essere scaricato e compilato online direttamente sul sito dell’ufficio immigrazione della Nuova Zelanda. I requisiti sono quello di avere un passaporto valido e di dimostrare di avere denaro a sufficienza per poter acquistare un biglietto di ritorno oltre ad avere un’assicurazione medica che vi copra per tutti i 12 mesi.

Mentre siete in Nuova Zelanda i possessori di questo tipo di permesso potrete richiedere all’ufficio immigrazione di cambiare il Visto con il Visto di Studio o il Visto di Residenza. Se siete in cerca di lavoro stagionale, date un’occhiata qui.

Lavorare in Nuova Zelanda

Il tasso di disoccupazione in Nuova Zelanda si aggira intorno alla soglia al 5,5% e sono tante le opportunità di lavoro anche per chi decide di trasferirsi. Il dipartimento del lavoro del governo neozelandese redige delle liste con le competenze lavorative richieste e di cui il Paese ha carenza che potete consultare a questo link.

Di seguito trovate tutte le informazioni utili sui visti per lavorare in Nuova Zelanda e la guida a come ottenere la Redesidence Visa.

Temporary Working Visa | Potrete richiedere un visto di lavoro temporaneo solo se avete un’offerta di lavoro da un’azienda o datore di lavoro della Nuova Zelanda. Occorre che la vostra posizione vada a coprire quelle richieste e che, dopo lo studio vogliate acquisire conoscenze lavorative. Per ottenere questo visto bisogna inviare all’Ufficio Immigrazioni della Nuova Zelanda, informazioni sul datore di lavoro, una descrizione della professione inclusi i compiti e i doveri, una conferma da parte del dipendente in cui sono menzionati la professione, lo stipendio, le condizioni concordate, i termini del contratto d’assunzione e la prova che il richiedente è qualificato ed ha sufficiente esperienza per adempiere i suoi compiti e accollarsi le responsabilità del lavoro.

Working Visa | Le figure lavorative che cercano sono per la maggior parte dei casi professionisti con esperienza ma non solo, potete visitare il sito ufficiale dell’immigrazione della Nuova Zelanda. Se la vostra specializzazione ed esperienza corrisponde ai requisiti richiesti, potete facilmente inviare il vostro curriculum online e sarete richiamati. Se otterrete il lavoro il Visto permesso di soggiorno scatterà automaticamente.

Residence Visa | Questo tipo di visto vi permetterà di vivere e lavorare in Nuova Zelanda per sempre. Per ottenere questo visto bisogna compilare e inviare una serie di moduli all’Ufficio Immigrazioni della Nuova Zelanda. Ci sono tre principali categorie di richieste per un visto di residenza, General Skills Category (categoria di abilità generali): basata su un sistema a punti assegnati in base a diversi fattori quali l’età, lo studio e l’esperienza lavorativa, Business Category, per coloro che desiderano mettersi in affari o investire in Nuova Zelanda ed infineFamily Category dove rientrano i coniugati con un cittadino neozelandese o residente in Nuova Zelanda che garantisce per la richiesta e coloro che hanno parenti stretti che sono cittadini neozelandesi o vivono lì permanentemente.

Guida: E’ necessaria la patente internazionale

Link Utili:

– http://www.workingin-newzealand.com/
– http://www.job.co.nz/
– http://www.immigration.govt.nz/migrant/stream/work

Sistema Sanitario in Nuova Zelanda

Il sistema sanitario è un servizio pubblico. I residenti neozelandesi hanno diritto a ricevere trattamenti ospedalieri gratuiti, sconti per le medicine e assistenza per i disabili. I fondi governativi coprono visite mediche, l’assistenza dentistica per i bambini in età pre-scolare, scuola primaria e secondaria. Le medicine sono in parte finanziate dal governo e sono gratis per i bambini al di sotto dei sei anni di età. Alcuni cittadini neozelandesi stipulano un’assicurazione medica privata al fine di evitare le liste d’attesa del sistema pubblico.

Vivere in Nuova Zelanda costi

Quanto costa vivere in Nuova Zelanda? I costi della vita sono in linea con gli stipendi e in linea generale sono in media poco più alti di quelli italiani anche per il fatto che, nello specifico la percentuale delle tasse è del 16%. Le città neozelandesi Melbourne e Sydney sono leggermente più care di Wellington ma uscendo dalle città il costo della vita è decisamente più basso. Il costo dei servizi è adeguato agli stipendi ma la spesa al supermercato è leggermente più alta in proporzione visto che molti prodotti sono importati.

vivere-nuova-zelanda

Vivere in Nuova Zelanda Clima

In Nuova Zelanda il clima è di tipo oceanico, più fresco a sud e mite a nord. Generalmente non è troppo caldo in estate né troppo freddo in inverno. 
Nei mesi più caldi le temperature massime arrivano a 26ºC  nell’estremo nord rispetto ai 19ºC dell’estremo sud. Mentre nei mesi più freddi (luglio) le temperature si aggirano intorno ai 10 -15°.

nuova-zelanda-vita

Vivere in Nuova Zelanda con Famiglia

Andare a vivere in Nuova Zelanda è una scelta abbastanza popolare per chi vuole espatriare ed è in cerca di un maggiore equilibrio tra vita lavorativa e benessere familiare. La maggior parte delle persone che arriva in Nuova Zelanda è attratta dalla poca disoccupazione, dal basso tasso di criminalità, dalla buona assistenza sanitaria statale e da una società attenta all’ambiente e all’istruzione pubblica.

Vivere in Nuova Zelanda opinioni

Sul sito ufficiale potrete trovare tutte le informazioni e le storie di chi ha lasciato tutto per andare a vivere in Nuova Zelanda. A questo link potete farvi un’idea delle esperienze di chi vive in Nuova Zelanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *